Orari: Da Lunedì a Venerdì, dalle 10:00 alle 18:00
Per fissare una consulenza:
/ : +39 3205798218 --- +39 3493157730

Per informazioni:
info@osteoandbarf.com
eventi@osteoandbarf.com

Trattamento energetico con Diapason sonori vibrazionali

UTILIZZO DEL DIAPASON TERAPEUTICO

Quasi tutti conosciamo i Diapason in campo musicale, ma esiste anche un loro impegno in ambito curativo.
Ogni Diapason è calibrato su una specifica frequenza. Tramite i Canali Principali e Canali Straordinari stimolano le corrispondenti zone dei Chakra alle quali sono associati Diapason con frequenze ben precise.
Ogni punto Chakra ha il suo Diapason.
Il loro utilizzo è di precisione chirurgica, paragonabile a quella dei laser e per questa straordinaria proprietà sono ideali per stimolare i biopunti energetici e per svolgere un lavoro sulle zone dolenti del corpo.

Il Diapason terapeutico a 128 Hz viene impiegato per combattere efficacemente contratture muscolari, dolori muscolari e ossei. Questa frequenza aiuta soprattutto ad alleviare i dolori locali.
Il Diapason a 136,1 Hz (Om) viene utilizzato per riequilibrare gli organi interni stimolando i famosi punti riflessi ed i loro corrispondenti nei meridiani mappati dalla medicina tradizionale cinese. Tale Diapason viene usato nei punti dell’agopuntura, shiatsu, riflessologia e digitopressione.

Trattamento energetico con Diapason sonori vibrazionali

I Diapason terapeutici trovano impiego in un ampio panorama di problematiche, dalle infiammazioni croniche alle calcificazioni ossee, ai dolori artritici ed alcuni studi ampliano la loro efficacia anche sulle infezioni batteriche e virali del sangue.
I Diapason sono strumenti usati anche e soprattutto per alleviare le tensioni ed i dolori a livello osteo-articolare o a stimolare i sistemi energetici.
Essi vengono usati per sciogliere i trigger points (“un’area localizzata, altamente irritabile, di peculiare dolorabilità in un nodulo di una banda tesa palesabile, del muscolo-scheletrico” Travel & Simons, 1993) e si prestano per stimolare o sedare i bio-punti energetici.
Trovano ampio utilizzo nei trattamenti osteopatici, in quanto, in sintonia con il principio fondamentale dell’osteopatia, essi stimolerebbero l’intrinseca capacità di autoguarigione del corpo.